CPT


La prova penetrometrica statica CPT consiste nella misura della resistenza alla penetrazione di una punta meccanica di dimensioni e caratteristiche standardizzate, infissa nel terreno a velocità costante. La penetrazione viene effettuata tramite un dispositivo di spinta (martinetto idraulico), che agisce su una batteria doppia di aste (aste coassiali esterne cave e interne piene), alla cui estremità è collegata la punta.

Lo sforzo necessario per l’infissione è misurato per mezzo di manometri, collegati al martinetto mediante una testa di misura idraulica. La punta conica è dotata di un manicotto sovrastante per la misura dell’attrito laterale: punta/manicotto tipo “Begemann“.

Durante l’infissione si effettuano quindi due letture di campagna:

Lettura alla punta LP = prima lettura, durante l’infissione relativa all’infissione della sola punta

Lettura laterale LT = seconda lettura, relativa all’infissione della punta+manicotto.

Essa permette di conoscere: la natura dei litotipi, la stratigrafia, i parametri di resistenza al taglio, i parametri di compressibilità e la storia tensionale del deposito.

Richiedi subito un PREVENTIVO GRATUITO



vai al servizio precedente | MASW

via al servizio successivo | HVSR